La conoscenza della lesione dei propri interessi può intervenire anche dopo diversi mesi dall’atto

Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa di Trento, sent. 305/2009
La iniziale percezione della potenziale lesione dei propri interessi legittimi e del diritto al distacco fra gli edifici non costituisce quella piena conoscenza capace di far decorrere il termine di decadenza per l’impugnazione dell’atto (cfr., C.d.S., sez. IV, 11.4.2007, n. 1654 e sez. V, 5.2.2007, n. 452).
In mancanza di notizie, la piena conoscenza delle violazioni perpetrate dal controinteressato si può costituire anche solamente con la ricezione del rigetto dell’istanza di annullamento in autotutela, pur se dopo diversi mesi dal perfezionamento dell’atto.
termine impugnazione autotutela TRGA305_2009

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.