Illegittime le progressioni orizzontali senza criteri meritocratici

Corte dei conti Sezione Giurisdizionale per la Regione Lazio, sentenza n° 1915 dell’ 11 ottobre 2010.
Rileva il Collegio che, mentre la chiara lettera dell’art. 5 CCNL EELL, il quale presuppone ai fini della concessione della progressione economica orizzontale l’utilizzazione di criteri basati esclusivamente su indicatori meritocratici, la delibera in questione conduceva all’elargizione indiscriminata di compensi a tutti i dipendenti senza alcun riferimento agli elementi meritocratici e selettivi tassativamente previsti.
Ne segue il delinearsi di un comportamento gravemente colposo posto in essere dagli amministratori per quanto concerne l’adozione di una delibera che dava luogo ad una indiscriminata elargizione di benefici diretta a realizzare un complessivo incremento delle retribuzioni dei dipendenti del Comune
progressioni orizzontali CContiLazio 1915_11102010
vedi anche progressioni verticali senza merito CConti Basilicata 123_2010

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.