Condannato un medico di igiene pubblica, per aver svolto l’incarico di medico competente

Corte dei Conti, Seconda Sezione Centrale di Appello, sentenza n. 190 del 04/04/2017
Con la sentenza in primo grado, la Sezione giurisdizionale calabrese della Corte dei Conti ha condannato il dott. X, dirigente medico dell’A.S.P. di Y – Dipartimento di prevenzione, settore igiene pubblica, Continua a leggere

Nel pubblico impiego in caso di incompatibilità assoluta, la violazione dell’obbligo di esclusività può essere fonte di responsabilità disciplinare anche nella ipotesi in cui la incompatibilità venga rimossa a seguito della diffida

Corte di Cassazione, sentenza n. 8722 del 4 aprile 2017
L’art. 53, comma 1, del d.lgs n. 165 del 2001, nel rinviare alla disciplina dettata dagli artt. 60 e seguenti del d.P.R. n. 3 del 1957, prevede che, in caso di incompatibilità assoluta, la violazione dell’obbligo di esclusività Continua a leggere