La colpa grave, ai fini del danno erariale, è insita in caso di demansionamento

​Corte dei Conti, sezione giurisdizionale per l’Abruzzo, sentenza n 76 del 27 giugno 2017
L’elemento soggettivo della colpa grave è insito nella violazione di elementari norme in materia di rapporto di lavoro e governo del personale e, in particolare, in materia di mansionamento

dei dipendenti, efficacemente chiarite nella sentenza del Giudice del lavoro di Sulmona e in quella della Corte d’Appello di L’Aquila, riprese anche nell’atto di citazione; al riguardo, la Sezione condivide ed intende fare integralmente proprie le considerazioni svolte dal Pubblico Ministero in citazione, anche in punto di opportune cautele da adottare previamente alla riorganizzazione del servizio, verificandone o facendone verificare la compatibilità con le singole posizioni individuali alla luce della contrattazione collettiva e della normativa di riferimento (considerazioni qui richiamate agli effetti dell’art. 39 c.g.c. e dell’art. 17 disp. att. c.g.c.).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.