Lo sforamento dei vincoli di finanza pubblica per specifiche voci di spesa, può essere foriero di danno erariale

Corte dei Conti, Sezione Giurisdizionale per la Regione Toscana, sentenza n. 270 del 16/11/2017

La vicenda trae origine da una denuncia avente ad oggetto il mancato rispetto, da parte di un Comune, della normativa in materia di limiti per spese individuati dal D.L. n.78/2010 (art. 6).
Il Collegio ha ritenuto responsabili il dirigente del settore di competenza e la responsabile del servizio finanziario.
In particolare, ha precisato che i citati soggetti, pur a conoscenza su espressa segnalazione dei revisori nel maggio 2012 dell’illecito sforamento a fronte dei suddetti limiti rigorosi delle risorse disponibili e dei vincoli complessivi della finanza pubblica previsti dalla normativa, hanno disatteso tale indicazione con chiara sussistenza dell’elemento soggettivo quanto meno della colpa grave in forza delle competenze loro spettanti in tema di controllo della regolarità amministrativo contabile: cfr. Per la responsabilità del dirigente comunale (Sez. I centr. 10 febbaio 2016 n. 74) e per la responsabilità del soggetto titolare del settore finanziario (Sez. I centr. 25 luglio 2017 n. 208).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.