Per un medico il credo religioso non è essenziale, neanche se lavora in un ospedale religioso

Corte di giustizia dell’Unione europea, 11 settembre 2018, sentenza nella causa C-68/17

La Corte ha dichiarato che la decisione di una chiesa o di un’altra organizzazione, la cui etica sia fondata sulla religione o le convinzioni personali e che gestisce una struttura ospedaliera (costituita in forma di una società di capitali di diritto privato), di sottoporre i suoi dipendenti operanti a livello direttivo a obblighi di atteggiamento di buona fede e di lealtà nei confronti di tale etica diversi in funzione della confessione o agnosticismo di tali dipendenti, deve poter essere oggetto di un controllo giurisdizionale effettivo.
Nel corso di siffatto controllo, il giudice nazionale adito deve assicurarsi che, tenuto conto della natura delle attività professionali interessate o del contesto in cui sono esercitate, la religione o le convinzioni personali costituiscano un requisito professionale essenziale, legittimo e giustificato rispetto all’etica in questione.
Sebbene spetti, nella fattispecie, al Bundesarbeitgericht determinare se tali requisiti siano soddisfatti, la Corte osserva che l’adesione alla concezione di matrimonio predicata dalla Chiesa cattolica non appare necessaria per l’affermazione dell’etica dell’IR tenuto conto dell’importanza delle attività professionali svolte da JQ, cioè la prestazione, in ambito ospedaliero, di consulenze e cure mediche nonché la gestione del reparto di medicina interna, di cui era il primario. Essa non appare quindi essere una condizione essenziale dell’attività professionale, il che è corroborato dalla circostanza che posti analoghi sono stati affidati a dipendenti che non sono di confessione cattolica e, pertanto, non sono vincolati dalla stesso requisito di atteggiamento di buona fede e di lealtà nei confronti dell’etica dell’IR.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.