Iperprescrizione di farmaci: si rischia il reato di abuso d’ufficio

Comando dei Carabinieri per la Salute – NAS, comunicato del 3 maggio 2019

Il NAS di Livorno, a conclusione di un’attività investigativa, ha deferito una persona all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di abuso d’ufficio continuato.
L’indagato è un medico di medicina generale convenzionato con un’Azienda USL della Toscana, ed è accusato di aver reiteratamente prescritto allo stesso paziente del metadone, in assenza di un piano terapeutico dei Servizi per le Dipendenze Patologiche (SERD) ed in quantitativi superiori alla posologia giornaliera prevista. L’attività illecita, protrattasi per circa un anno, ha attirato l’attenzione degli investigatori proprio in virtù dell’ iper-prescrizione del farmaco, tale da cagionare all’Azienda USL un danno patrimoniale,  relativo alla dispensazione del medicinale in assenza di un piano terapeutico ed alla eccedenza nella posologia prescrittiva, ammontante quasi a 2.000 euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.