Il licenziamento disciplinare può essere comminato utilizzando gli atti del processo penale prescritto

Corte di Cassazione, sentenza n. 8 del 2 gennaio 2020

Il licenziamento disciplinare era stato intimato nei confronti di un funzionario dal Ministero degli Affari Esteri, per gravissime irregolarità commesse dal medesimo, quale funzionario amministrativo del Consolato generale d’Italia a San Paolo del Brasile, nel rilascio di visti per l’ingresso in Italia.
La Corte riteneva che, nonostante il proscioglimento per prescrizione pronunciato in sede penale, gli atti provenienti dal Tribunale penale e valutati in sede disciplinare attestassero appieno le condotte perseguite e supportassero la scelta della P.A. di adottare la massima sanzione.
La Corte territoriale ha espressamente ritenuto che gli atti penali fossero stati viceversa valutati in sede disciplinare, riportando stralci del provvedimento di licenziamento in cui risulta articolata un’ampia motivazione in proposito, riferita a vari elementi ed ove si fa riferimento anche ad un un’«ulteriore controllo» da parte dell’U.P.D.
Da altro punto di vista il ricorrente sostiene che vi sarebbe stata violazione delle norme sull’efficacia extrapenale di giudicato della pronuncia di estinzione del reato per prescrizione, ma si tratta di censura inammissibile, perché incoerente rispetto alla ratio decidendi, in quanto né la P.A., né la Corte d’Appello hanno fatto leva sull’efficacia di giudicato delle pronunce rese in sede penale, quanto piuttosto sulle risultanze delle indagini e dell’istruttoria penale, qual mere fonti di prova dell’illecito perseguito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.