La legge europea introduce nuovi limiti in materia di privacy. Prevede ora gli accordi scritti con i responsabili esterni e l’autorizzazione per il riuso dei dati

La “legge europea” 2017 (legge 20 novembre 2017 n. 167) ha introdotto, tra l’altro, con l’Art. 28 modifiche al codice in materia di protezione dei dati personali. Continua a leggere