Interdittiva antimafia: il Consiglio di Stato fa il punto. 1) non è sanzionatoria; 2) le situazioni sintomatiche non sono un “numerus clausus”; 3) si può chiedere pure per contratti sotto-soglia

Consiglio di Stato, sentenza n. 1657 del 10 aprile 2017
In relazione a tale quadro normativo, la giurisprudenza formatasi nel corso degli anni ha fornito chiarimenti sul metodo e sulle modalità di valutazione dei tentativi di infiltrazione mafiosa e ha individuato ulteriori elementi che l’autorità prefettizia deve considerare ai fini dell’adozione della misura interdittiva. Continua a leggere