La violazione del regima di intramoenia configura sia illecito penale sia erariale.

In materia di libera professione, è irrilevante la confisca penale rispetto al danno erariale.
Per violazioni della libera professione, il danno erariale è dato dalla somma dell’esclusività, delle riorse aggiuntive regionali, della retribuzione di risultato e dell’indennità di posizione.

Corte dei Conti, sez. Giurisdizionale per la Lombardia, sentenza n. 3 del 17 gennaio 2017 Continua a leggere

Per violazioni della libera professione, il danno erariale è dato dalla somma dell’esclusività, delle risorse aggiuntive regionali, della retribuzione di risultato e dell’indennità di posizione.

Corte dei Conti, sez. Giurisdizionale per la Lombardia, sentenza n. 3 del 17 gennaio 2017 Continua a leggere