Colui che firma ha la piena responsabilità dell’atto, anche se è ingannato dal responsabile dell’istruttoria (e paga 150.000 euro di danno erariale)

Corte dei Conti, sezione giurisdizione per la Regione Toscana, sentenza n. 350 del 19 settembre 2019
Continua a leggere

In caso di attività non autorizzate le somme percepite devono essere riversate all’amministrazione di appartenenza con gli interessi calcolati dal momento della percezione

Corte dei Conti, Sezione Giurisdizionale Campania, sentenza n. 339 del 17 settembre 2019
Continua a leggere